TERRA DELLE GRAVINE
Associazione culturale per la promozione del territorio

PAROLE CHIAVE: immagini, rural landscape history, storia del paesaggio agrario, Taranto, Puglia, Italia meridionale, associazione culturale, gravine, mostre fotografiche, masserie, CiviltÓ Rupestre


LA CHIESA VECCHIA DELLA LAMA DI BELVEDERE

Le chiese si aprono ambedue sul fianco occidentale della lama. La chiesa che indichiamo come vecchia (in quanto di impianto certamente pi¨ antico e di fattura molto semplice) Ŕ situata pi¨ a Sud, Ŕ preceduta da un lungo dromos scavato nel tufo, si apre con una porta sormontata da un accenno di lunetta centrata da una rozza croce. Un'altra croce Ŕ sullo stipite sinistro della stessa. L'interno Ŕ strutturata secondo uno schema tipicamente basilicale, non orientato: consta di una navata centrale e di due laterali individuate da 2 colonne per lato, unite da archi. Ambedue le colonne di destra ed una di quelle di sinistra sono state abbattute, ma restano visibili i monconi sulla volta. Il presbiterio Ŕ preceduto da due plutei iconostatici parzialmente abbattuti ma presenti ancora sul terreno. L'abside Ŕ di forma quadrangolare ma mon vi Ŕ traccia di altare, che doveva essere del tipo a dado. Il fianco destro, orientato ad Est, presenta sui muri dei riquadri recanti tracce sparute di affreschi ed una grande nicchia a profilo arrotondato con tracce di affreschi sia sul fondo che sull'infradosso dell'arco; ad un attento esame, si Ŕ dimostrato essere un secondo abside con altare a muro, poi abbattuto. La mancanza di orientamento nel primitivo impianto lascia intravedere la possibilitÓ che la chiesa sia stata scavata prima dell'XI secolo, mentre successiva a quel termine sarebbe la creazione della nuova abside, con l'abbattimento della colonna antistante.

La chiesa vecchia di Belvedere
LA GALLERIA FOTOGRAFICA